Dott. Riccardo Angeletti

Problemi familiari e di coppia

TERAPIA DI COPPIA

Precisamente, il termine “coppia”, viene inteso come l’ unione di due soggetti che per loro libera scelta hanno deciso di formare un’ unità, regolata da precise condizioni dichiarate e sotto-intese. Ogni coppia tuttavia è ben diversa dalle altre, e porta con sé un ideale di amore differente, così come i modi di viverlo e manifestarlo.
In generale, entrambi i partner dovrebbero essere sufficientemente maturi da strutturare un legame solido, seppur in costante cambiamento e modellamento nel corso del tempo e con il mutare delle esigenze e dei bisogni reciproci. Ogni legame però reca in sé inevitabilmente delle incomprensioni e dei conflitti, che se non gestiti correttamente, possono portare a vere e proprie rotture.
In questi casi, quando la coppia ha la percezione di non farcela da sola, tramite la richiesta di aiuto ad un professionista può intraprendere un percorso terapeutico.
Infatti, attraverso un intervento mirato e “su misura” per la coppia, il terapeuta può accompagnare i due partner a ritrovare dentro se stessi le metodologie strategiche più idonee per agire nella realtà interna ed esterna. Questo può permettere di riuscire a trovare o ritrovare un giusto equilibrio tra fusione e differenziazione, per evitare sentimenti spiacevoli di annullamento piuttosto che di eccessiva distanza.
Intervenire sulla relazione di coppia nei momenti di crisi , non vuol dire quindi unicamente superare le difficoltà, un momento di particolare sofferenza, quanto piuttosto ri-imparare a nutrire il legame affettivo, per poter vivere la relazione in modo più costruttivo e appagante.

TERAPIA FAMILIARE

La famiglia si presenta come una forma particolare di piccolo gruppo, caratterizzato dalla propria specifica storia passata e connessa con trasformazioni relative sia agli eventi provenienti dall’esterno, cioè il contesto, che dall’interno, ovvero i cambiamenti dei singoli individui.
Nel corso del ciclo di vita, la famiglia incontra inevitabilmente i cosiddetti eventi critici, cioè momenti di rottura e discontinuità nella vita familiare che possono, talvolta, essere vissuti come stressanti e che impongono una riorganizzazione di tutto il sistema familiare.
La terapia familiare vuole esaminare le modalità attraverso le quali la famiglia elabora l’impatto con le difficoltà quotidiane. Le soluzioni individuate dal sistema non vengono intese come eventi a sé stanti ma come frutto di un apprendimento elaborato a livello collettivo, attraverso una “storia familiare”.
La storia familiare include significati, valori e relazioni modellati attraverso le generazioni e finalizzati ad interpretare la realtà, a selezionare i problemi da affrontare, a prefigurare il futuro oltre che ad impiegare le risorse in un modo definito.
La terapia familiare presenta, quindi, il duplice obiettivo di migliorare il funzionamento della famiglia in toto ed apportare il benessere al singolo soggetto.